Riduzione dei termini

Se effettua un acquisto e già in quel momento prevede di dover acquistare delle prestazioni ricorrenti, per i bandi successivi il committente può ridurre il termine per la presentazione delle offerte fino a 24 giorni. È però necessario che il committente abbia indicato nel bando precedente che avrebbe ridotto i termini. In questo caso la riduzione del termine è giustificata tra l’altro dal fatto che per gli offerenti risulta più semplice elaborare l’offerta. Una simile riduzione può essere opportuna anche quando il committente ha previamente pubblicato un annuncio che anticipava il bando. Tale annuncio non deve contenere tutte le indicazioni del bando, ma almeno le indicazioni minime principali e non deve essere stato pubblicato poco tempo prima (almeno un mese prima) ma al massimo un anno prima del bando.

Ultima modifica 26.07.2017

Inizio pagina

https://www.beschaffung.admin.ch/content/bpl/it/home/glossar/fristverkuerzung.html